PILLOLE Brachetto

Brachetto: il vino afrodisiaco di Cleopatra

Cesare, Cleopatra e Marco Antonio

Forse tutti nella vita avete bevuto un celebre vino aromatico e frizzante chiamato Brachetto d'Acqui, probabilmente però solo alcuni ne conoscono l'antica origine.

Forse tutti nella vita avete bevuto un celebre vino aromatico e frizzante chiamato Brachetto d’Acqui, probabilmente però solo alcuni conoscono l’antica origine di questo vino.

Brachetto d’Acqui: l’origine

Il Brachetto d’Acqui sin dall’epoca romana era diffuso nel territorio italico sotto le spoglie del suo antenato: il VINUM ACQUENSE.

 

Già gli storici della Gallia Cisalpina decantavano le virtù afrodisiache di questo vino fresco, dolce e brioso. Sembra che la stessa Cleopatra, regina d’Egitto, se ne fosse innamorata. E così la leggenda vuole che prima Cesare e poi Marco Antonio facessero recapitare alla regina otri di vinum acquense per preannunciare le loro “appassionate” visite dalla lontana Roma.

Vignetta su Cesare, Cleopatra, Marco Antonio e il Brachetto

Vi lascio gongolare sull’antica reputazione del Brachetto e sull’altrettanto antico “tatticismo” dell’amante italiano, esperto di vino e di donne. Tra i tanti stereotipi di cui siamo oggetto, forse è quello che meno ci infastidisce.


Torna alla categoria:


Brachetto

Condividi su