Categoria:

Corso Sommelier

 

 

1. Che cos’è

Il sommelier è fondamentalmente un esperto conoscitore del vino, del suo servizio, della sua conservazione e stoccaggio (gestione della cantina), dell’abbinamento con relative pietanze (abbinamento cibo-vino) e, soprattutto, un comunicatore delle sensazioni organolettiche del vino, in grado di adeguare il suo racconto al contesto in cui si trova.

 

Il sommelier dovrebbe perciò saper dosare una terminologia tecnica e una modalità di narrazione del vino più emozionale, lirica o poetica.

 

I corsi da sommelier forniscono quindi i rudimenti pratici e teorici per potersi avviare alla professione del sommelier. La professione del sommelier si distingue da quella dell’assaggiatore, in quanto quest’ultimo è più focalizzato sul giudizio tecnico di un vino, lasciando un pochino in disparte gli ulteriori aspetti sin qui citati (in primis il servizio).

 

In realtà, oggi, i corsi da sommelier sono diventati sinonimo di corsi di avvicinamento al vino e vengono frequentati da quanti vogliono maturare una competenza nell’ambito non per forza collegata a finalità professionali.

 

2. Quale scegliere

In Italia le principali associazioni che erogano corsi da sommelier sono:

La principale associazione che invece eroga corsi per assaggiatori è l’ONAV.

 

La principale associazione che eroga corsi orientati al marketing del vino e a un approccio più internazionale è WSET.

 

La prima cosa che occorre sapere e che non di rado viene tenuta ben nascosta da quanti erogano dei corsi è che in Italia non esiste un albo professionale dei sommelier. Proprio questa mancanza dà vita a una incertezza normativa non trascurabile e alla moltiplicazione dei percorsi che possono condurre ad esercitare questa professione.

 

Partendo da questo punto, che è bene tu abbia chiaro, il criterio di scelta di un corso da sommelier piuttosto che un altro è di ordine geografico. Che cosa intendo? Intendo che dovrai frequentare un corso da sommelier vicino a casa tua, per ragioni pratiche. Perciò la prima cosa da fare è informarti su quali associazioni tra quelle elencate attivano corsi nella tua zona in tempi per te utili.

 

Una volta fatto ciò potresti indagare la preparazione professionale dei docenti dei vari corsi. Qual è la loro preparazione? La loro professione? Il loro percorso di studi? Quali sono i feedback di chi ha già frequentato il corso?

 

In relazione al “peso” dell’attestato che viene rilasciato al termine del corso posso dirti che puoi operare una scelta abbastanza a cuor leggero: l’attestato  vale poco o nulla. Nessun attestato fa sì che tu sia un sommelier, sebbene le associazioni più accreditate (di lungo corso e con tanti iscritti), possano vantare un valore percepito maggiore.

 

3. Quanto costa e quanto dura un corso da sommelier

I corsi da sommelier hanno costo e durata abbastanza variegati. In linea di massima il costo complessivo oscilla tra i 400 e i 2000 euro, mentre la durata può variare da una settimana di full immersion ai canonici 3 mesi.

 

Queste indicazioni su costo e durata sono parziali e tengono conto di minimi e massimi relativi, per una trattazione più approfondita ti invito a visitare questo articolo che approfondisce i dettagli sui corsi da sommelier  delle principali associazioni:

 

5. Come sono articolati corsi e lezioni

Solitamente un corso da sommelier è articolato su più livelli che sanciscono un approfondimento della teoria e della pratica del vino.

Ad esempio, molte associazioni dividono il percorso in 3 livelli:

 

Per quanto riguarda le lezioni, queste sono solitamente divise tra parte teorica e parte pratica.

 

La parte teorica consiste in una classica lezione frontale, mentre quella pratica viene condotta per mezzo di degustazioni guidate in cui i concetti vengono calati nella concretezza dei calici e del loro contenuto.

 

Ad esempio, la lezione sugli spumanti e sulle loro diverse tecniche produttive sarà seguita dall’assaggio dei prodotti da queste derivanti, cosicché le caratteristiche elencate potranno essere direttamente sperimentate dal corsista.

 

6. Come iscriversi

Iscriversi a un corso da sommelier è piuttosto semplice.

 

Una volta rintracciata la propria associazione di riferimento e la delegazione di zona ti sarà sufficiente metterti in contatto con loro, per email o per telefono, e ti verranno comunicate le modalità di pagamento della quota e di svolgimento delle lezioni (luogo, data, ora, ecc.). Solitamente è anche possibile un pagamento rateizzato da concordare.

 

Di norma è necessario corrispondere una quota associativa annuale ulteriore rispetto al costo del corso. Queste quote associative danno diritto a sconti legati alla partecipazione ad eventi e fiere di settore.

 

7. Ne vale la pena? Ci sono alternative?

Rispondere alla domanda: “vale la pena iscriversi a un corso da sommelier?” è parecchio difficile, poiché ognuno di noi ha esigenze e aspettative differenti che potrebbero caratterizzare la risposta giusta.

 

In generale ritengo che i corsi da sommelier siano un’utile finestra di accesso al mondo del vino, da dover affrontare con il giusto senso critico e con la consapevolezza che si tratta di un punto di partenza che non si conclude con il diploma o il termine del corso. In questa prospettiva, vale sicuramente la pena frequentare un corso da sommelier.

 

Il mondo del vino è molto complesso e coinvolge una lenta educazione dei sensi. Il miglioramento di una data sensibilità può essere concepito come un processo ricorsivo e non un percorso lineare.

 

Ti stai domandando se esistono alternative? In questo caso di invito a leggere una riflessione abbastanza schietta riassunta in questo articolo:

 

 

 

 

 

 

 

DIARIO DI BORDO corso-sommelier

Quali sono gli strumenti di un sommelier, ma che fanno comodo anche a un semplice appassionato?

Per elencare gli strumenti del sommelier in modo sensato partirò dall'analisi delle operazioni essenziali e ricorrenti che scandiscono il suo ...

DIARIO DI BORDO corso-sommelier

Qual è la differenza tra Sommelier e Degustatore?

  1. Differenza principale tra Sommelier e Degustatore 1.1. La degustazione del Degustatore e del Sommelier 2. Le competenze comuni ...

DIARIO DI BORDO corso-sommelier

Quali sono i migliori libri sul vino?

  Che tu sia arrivato al vino attraverso un corso da sommelier o che tu sia un semplice neofita non importa, ...

DIARIO DI BORDO corso-sommelier

Come diventare sommelier?

Se sei arrivato qui è perché vuoi avere le idee chiare su come diventare sommelier. Io farò in modo di ...

DIARIO DI BORDO corso-sommelier

Quanto costa un corso da sommelier? Ecco una panoramica

COSTO CORSO SOMMELIER: tutte le info necessarie 1.Costo corso sommelier AIS Costo corso sommelier AIS primo livello Costo corso sommelier ...

tutte le Categorie Abbinamento cibo-vino Bicchieri da vino Bottiglie Cavatappi Corso Sommelier Ricette Scegliere il vino Tappi

Spedizioni in 1 GIORNO senza costi aggiuntivi

Inizia la prova GRATUITA
chiudi