DIARIO DI BORDO cavatappi

Quali sono le migliori marche di cavatappi?

cavatappi

Le migliori marche di cavatappi

Parliamo di marche o brand di cavatappi. Se sei arrivato qui è perché vuoi saltare le aziende che producono oggetti a basso costo, e magari cerchi un cavatappi professionale un po’ più elaborato. Qualcosa che, insomma, duri nel tempo e possa anche rappresentare un regalo di pregio.

 

Io sono un appassionato di vino. Sono anche piuttosto appassionato di oggetti: ho la sindrome dell’accumulo e mi piace collezionare cose. Per questo motivo, quando mi sono trovato a scegliere un cavatappi, ho fatto un’attenta ricerca tra le migliori marche.

 

Al giorno d’oggi è davvero difficile trovare prodotti validi, non basta il parametro del costo o della sedicente produzione artigianale. Quando si parla di “migliori marche” però, uno dei parametri è la celebrità del brand e non solo della validità dei suoi prodotti. A volte le due cose coincidono, a volte meno.

 

Cavatappi artigianali e professionali: Laguiole

Si pronuncia (“Lajòl”) ed è la prima marca di cavatappi che mi sento di consigliare. Ho avuto un’ottima esperienza con i loro dipendenti: professionalità nel customer service, nella spedizione, nel packaging del prodotto (bell’astuccio di cuoio applicabile alla cintura). Una vasta scelta nel catalogo, prodotti per tutte le tasche senza mai rinunciare alla qualità. Posso parlare con cognizione di causa, perché ho ordinato sia il cavatappi base (al prezzo di circa 20 euro) che un cavatappi di “fascia medio-alta” (al prezzo di circa 100 euro). Posso dire che sono soddisfattissimo di entrambi i prodotti.

 

I materiali sono ottimi, i cavatappi solidi e resistenti. Ho deciso poi di far personalizzare il manico di legno con un’incisione. Il segno è definito e perfetto. Ho potuto anche scegliere tra 5 font differenti per la scritta, prediligendo il più snello e leggibile (consiglio che do anche a te).

 

Solo successivamente mi sono informato su questa casa produttrice francese, scoprendo che “Laguiole” è un piccolo paese montano che si trova sul massiccio centrale francese. Questo paese è famoso per due prodotti che hanno ereditato il suo nome: il formaggio “Laguiole e i coltelli “Laguiole”.

 

La stessa cura della produzione artigianale di coltelli è messa nella fabbricazione dei cavatappi. Se non mi credete, queste sono le foto dei due modelli che mi sono arrivati: uno con inciso il mio nomignolo, l’altro col soprannome di mio fratello.

 

Due cavatappi professionali aperti

Due_cavatappi_Laguiole_chiusi

 

Se il regalo è per un appassionato di vino ti consiglio i modelli professionali : a leva, o meglio ancora a doppia leva (come quello a destra nella foto). Durano una vita.

Ecco alcuni modelli.

-doppia leva manico in legno d’olivo, lama del coltello seghettata per un’incisione della capsula sempre perfetta:

-doppia leva, manico in legno di palissandro:

-una sola leva e manico in legno d’olivo, adatto a chi non bada a facilitazioni per un servizio professionale senza sbavature (e magari a chi vuol risparmiare qualcosina):

-una sola leva, manico d’avorio, il più economico della fascia “professionale”; c’è da dire poi che il sistema a una sola leva della Laguiole è comunque molto valido rispetto ai mono-leva di molte altre marche.

Altre informazioni su questo cavatappi si trovano nell’articolo dedicato ai cavatappi personalizzati.

 

Cavatappi da collezione: Laguiole “fascia alta”

Naturalmente la celebre casa francese produce anche modelli di lusso, in cui la qualità delle finiture e la loro ricercatezza la fanno da padrone.

Questo modello damascato, ad esempio, costa “solo” 400 €

Oppure ne preferite uno in “sobrio” corno di bufalo? 😉

Ma venendo da un paese pedemontano, preferisco di gran lunga questo modello a doppia leva in corno di montone:

 

Scherzi a parte, procediamo alle altre marche di cavatappi particolarmente celebri (sulle quali però, a onor del vero, non posso fornire un’esperienza personale).

 

Cavatappi design: Alessi, Campagnolo, etc.

Se, per intenderci, non sei un sommelier e ciò che ti interessa è prima di tutto l’estetica, vale la pena parlare delle marche “Alessi” e “Campagnolo“.

Alessi produce anche un cavatappi di design (“decorato a mano”) simil-professionale, ma qualche utente si lamenta della sua funzionalità:

Se le regole della sommellerie professionale proprio non ci interessano, allora possiamo parlare anche dei pregiati modelli di tirabusciò o tirabusciòn (con italianizzazione del termine francese tire-bouchon).

Ancora Alessi produce le sue celebri “donnine”, modelli orientati per lo più all’uso domestico:

Poi ci sono i veri e propri cavatappi di design, perché disegnati da gente come Marcel Wanders (famoso designer olandese).

La serie è limitata e i pezzi sono un tantino costosi.

 

Campagnolo invece, oltre ad essere uno storico produttore di biciclette, costruisce dall’alba dei tempi cavatappi che oserei definire “vintage”. Ci risparmiamo l’ironia, che viene già fatta da Intravino sulla marca di cavatappi Campagnolo in questo articolo. Alcuni modelli (come il”BIG”, per l’appunto) sono piuttosto ingombranti, ma non disputo dei gusti:

Design all’opposto minimalista per questo modello della VacuVin, io la conoscevo solo per i tappi salva-vino che servono a conservare le bottiglie di vino una volta aperte.

 

Se proprio vogliamo rischiare il kitsch e abbiamo un conoscente che ama gli swarovski, c’è un’altra marca di cavatappi da prendere in considerazione.

 

Cavatappi da sommelier con swarovski: Pulltex

La Pulltex è una marca di cavatappi molto apprezzata dai sommelier per i suoi modelli estremamente funzionali. Questa marca di cavatappi produce anche modelli di fascia più bassa, che spesso troverete nella tasca di chi col vino ci lavora. Ma siccome abbiamo appena parlato di cavatappi di design, come anticipato, procediamo con un modello che incastona 26 cristalli e presentato in un’immacolata scatola bianca (non so che dirti, c’è a chi piace!).

Terminiamo la nostra raccolta delle migliori marche di cavatappi con i modelli di lusso. Questa è la parte denominata anche “ciao poveri”, per cui continuo a scrivere, ma arrivato qui smetterò di rileggere il pezzo.

 

Cavatappi di lusso (cioè cavatappi costosi, molto costosi…)

Se più che un cavatappi cerchi una vera e propria arma, beh la Laguiole è famosa per i coltelli, ma non vuole lasciarti senza cavatappi. Non so come la metti se sei un sommelier e ti fermano con l’accusa di detenzione d’arma bianca. Quello che so è che questo coltello è fatto in legno d’ebano e “LEGNO SERPENTE”, adesso io non so cosa diavolo sia il LEGNO SERPENTE, ma sembra molto figo, e voglio assolutamente un coltello-cavatappi in LEGNO SERPENTE.

Per la serie cavatappi di lusso troviamo ancora Alessi, con un modello proposto in 99 esemplari. Inserti in oro, argento e agata verde (? Vale il discorso del LEGNO SERPENTE). Non so cosa tu ci debba fare, ma se puoi permettertelo e stai pensando di comprarlo ti giro anche il mio IBAN (fammi un bonifico quando non sai come spenderli!). Oppure ti prego, fatti una foto mentre stappi un vino da 1,70 euro della super-produzione-limitata Discount con un cavatappi da millemila euro.

Se poi volete proprio strafare ed essere sicuri di non perdere un oggetto di valore, allora c’è il cavatappi a parete. Ma non un cavatappi a parete “normale”. Parlando di cavatappi di lusso e cavatappi a parete, non si può non menzionare il modello dell’azienda spagnola BOJ Olañeta. Coperto in oro 24 carati, si può sicuramente annoverare tra i cavatappi di lusso questo modello:

Terminata questa breve rassegna, se con questi prodotti vi è venuto il capogiro, potete tornare sulla terra attraverso cavatappi “più abbordabili”.

Ho infatti selezionato i 5 migliori modelli di cavatappi professionali sotto i 50 euro.

Condividi su